Bici sulla seggiovia di Piano Battaglia: tutti a scuola di Gravity!

fassa.com
Print Friendly, PDF & Email

L’11 febbraio del 2017 è stato finalmente aperto il nuovo impianto di risalita di Piano Battaglia. Ecco alcuni dati tecnici: lunghezza sviluppata della linea m 273,03; dislivello fra le pedane (di imbarco e di sgancio) m 65,46; velocità m/s 2,55; numero dei traini in linea 42; portata oraria sciatori/ora 700.

Informazioni sicuramente interessanti ma a cosa serve un impianto di risalita durante la primavera, l’estate o comunque quando non c’è la neve? Ai bikers ovviamente! Sì, esatto, proprio ai bikers. L’impianto è, infatti, dotato di ganci omologati per il trasporto della bici. Questo permetterà di utilizzare l’impianto di risalita anche per sport estremi non invernali e quindi di ovviare al problema della fortissima stagionalità che, legando la fruibilità dell’area di Piano Battaglia alla presenza della neve, limitava fortemente la fattibilità di attività economiche nella zona. Sandro Maniscalco, Presidente della ASD Piano Battaglia Bike Park ci ha raccontato che il lungo iter che ha condotto all’installazione della seggiovia non ha impedito l’organizzazione di eventi e gare, sempre con l’obiettivo di sostenere la domanda turistica e sportiva del comprensorio di Piano Battaglia.

Il racconto di Sandro dell’emozione che si prova a scendere giù per i sentieri e le piste di Piano Battaglia, ci entusiasma e ci elettrizza al punto che non vediamo l’ora di provare quelle stesse sensazioni fra una passeggiata nel corso di uno dei romantici borghi madoniti e una cena a base di delizie tipiche del Parco delle Madonie.

piano-battaglia-4-768x576

Gancio bici omologato – pianobattaglia.it

I ganci installati nelle seggiovie permetteranno di svolgere le attività ciclistiche appartenenti alla famiglia delle discipline gravity e cioè tutte quelle discipline estreme che sfruttano la forza di gravità delle forti pendenze per acquistare velocità e quindi divertimento. Le principali discipline appartenenti a questa famiglia sono: il downhill (regina delle gravity), il freeride e lo slopestyle.

piano-battaglia-1

La seggiovia con il gancio per la bici – pianobattaglia.it

Il Downhill

fassa.com

Downhill biker – fassa.com

Si svolge completamente in discesa su pendii anche molto ripidi e con ostacoli naturali o artificiali, come salti, gradoni alti anche più metri e sezioni sconnesse di rocce e radici. La bicicletta da downhill è molto robusta e relativamente pesante (16-20 kg) con un manubrio molto largo (800mm) e sospensioni anteriori a doppia piastra da 200mm di escursione e posteriori con vari schemi fino a 240 millimetri, potenti freni a disco idraulici e rapporti di trasmissione adatti a sostenere le velocità raggiunte in discesa. I downhiller possono raggiungere i 90 km/h e per questo indossano protezioni molto robuste e casco integrale con mascherina.

Il Freeride

biker-orange

Bicicletta da freeride – molinifreeride.com

Deriva dal downhill ma pone l’attenzione sullo stile, le manovre aeree e le parti tecniche dei percorsi. Il suo nome deriva dal freeride sciistico in cui si intende scendere per un pendio naturale senza un percorso preciso, né obiettivi né regole. Le bici da freeride sono simili a quelle da downhill ma più leggere, più manovrabili e con sospensioni a piastra singola. In generale sopportano sollecitazioni inferiori rispetto a quelle da downhill ma nei casi più estremi possono sopportare salti di 10 metri.

Lo Slopestyle (o Freestyle)

Anthony Messere - Action

Percorso Slope – Redbull.com

Si esegue quasi esclulsivamente su percorsi preparati o artificiali e prevede salti spettacolari di decine di metri durante i quali il biker esegue delle figure acrobatiche. Richiede una preparazione tecnica di notevole livello. Le bici da slope sono delle ibride fra una freeride ed una bmx, estremamente leggere, con geometrie compresse ed una manovrabilità straordinaria.

Siamo molto contenti che l’area di Piano Battaglia, così cara ai palermitani, possa finalmente avere una destinazione d’uso tale da garantire la destagionalizzazione dei flussi turistici. Questo è il giusto approccio per risolvere i problemi ereditati dalle precedenti politiche in ambito turistico.

piste2

Piste Piano Battagliabattaglia.it

Nel listino prezzi (pianobattaglia.it) non è ancora presente il prezzo per il trasporto della bicicletta ma siamo sicuri che molto presto, quando la stagione invernale sarà finita, verrà comunicato. Quindi non ci resta che augurarvi buon divertimento.

5 comments

  • Buongiorno,
    Scrivo in qualità di presidente della asd piano battaglia bike park che si è occupata in questi anni di lanciare le attività di cui parlate a Piano Battaglia, organizzando parecchie manifestazioni ed eventi sportivi legati alle discipline gravity. Stiamo adesso cercando di concretizzare l’obiettivo del bike park insieme alla società che gestisce gli impianti. Ci farebbe piacere essere quantomeno citati o taggati nel vs articolo tanto più che le due persone sedute sulla seggiovia con le bici ritratte nelle due foto pubblicate siamo io e mio figlio Giorgio. Grazie ed a presto. Sandro Maniscalco

    • Buongiorno, siamo molto lieti di modificare l’articolo citandovi. Se non lo abbiamo fatto prima è soltanto perché nell’articolo, da cui abbiamo tratto le informazioni e le foto, non eravate citati. L’Associazione Ciclabili Siciliane ha come scopo prioritario la promozione di tutte le associazioni che hanno scelto di operare sul territorio siciliano nell’ambito della ciclabilità. Inoltre, qualora foste interessati, ci piacerebbe scrivere un post sulle vostre attività e sulle info che vi piacerebbe comunicare all’esterno.

  • Salve. Volevo sapere chi gestirà i trail da dh e freeride?

  • Pingback: post pubblicato su “Ciclabili Siciliane” – photobloggo

Rispondi