Quando si cade, l’importante è rialzarsi

Print Friendly, PDF & Email

Ieri si è conclusa, con l’arrivo a Siracusa, la seconda tappa del Periplo 2017 dell’ultracicloturista Daniele Tusa. Ci ha raccontato che è stata una lunga, lunga giornata con “intoppi e rallentamenti continui” ma non è di questo che vogliamo scrivere. Preferiamo raccontarvi invece che oggi, nonostante tutti i problemi avuti durante la tappa da Sciacca a Siracusa, Daniele ha deciso di continuare e lo ha fatto con una bellissima foto in cui sorride.

WhatsApp Image 2017-04-08 at 11.17.26(3)

Un ciclista può avere problemi sulla strada, forare, cadere, avere un problema meccanico o un dolore al ginocchio. Daniele è un ciclista, ieri ha avuto alcuni di questi problemi ma non si è arreso. Ci ha insegnato che è impossibile non cadere o non avere problemi, ma è possibile rimettersi in sella e ripartire, con determinazione e passione per completare il suo Periplo2017, per realizzare il suo sogno. Scalerà il Monte Etna e continuerà sull’itinerario deciso ma non sarà più solo, da oggi lo raggiungerà Adriano Tusa che è già sulla strada.

WhatsApp Image 2017-04-08 at 11.17.26(1)

Rispondi