Grand Tour della Sicilia in bici

il grand tour della Sicilia in bici è il sogno di molti ciclisti

Il mondo è di tutti e le strade sono di chi le percorre. Non esistono confini e nessuno è padrone del tuo tempo libero. In bici, a piedi, a cavallo, l’importante è viaggiare! Inspirig Tours è un tour operator specializzato nel cicloturistmo e nei viaggi in bici. Commercializza diversi tipi di prodotti turistici e vacanze in bici per rispondere alle esigenze di chi vuole viaggiare in autonomia o di chi vuole viaggiare in modo organizzato.

Il Giro della Sicilia in bicicletta

Il Giro della Sicilia in bicicletta è un giro veloce che si svolge sulle tre principali Strade Statali siciliane: la SS113, la SS114, la SS115, su strade provinciali e su strade di altro tipo, comunque tutte asfaltate. Le tre strade hanno caratteristiche diverse, per questo ve ne facciamo una breve descrizione attraverso le parole di un cicloviaggiatore che le ha percorse per un totale di 1000 km in 7 giorni.

Periplo della Sicilia

La SS113 è caratterizzata da antiche torri di avvistamento e scogliere a strapiombo sul mare, boschi rigogliosi e piante di buganvillea fiorita di viola o giallo, SS113 è un nome che non le rende giustizia, per questo amiamo indicarla come “la Via dei Castelli e delle Scogliere”. La SS114 è più brulla, pochi boschi ma scorci sul mare mozza fiato. I muretti a secco del siracusano e de ragusano ci ricordano che proprio in questi luoghi sono ambientate le avventure del Commissario Montalbano amiamo definirla “la Via del Barocco”. La SS115 ricopre gran parte della ciclovia Sibit, l’unica vera ciclovia siciliana che si sviluppa soprattutto nella parte meridionale dell’isola. Lunghe distanze scarsamente antropizzate da percorrere tutto d’un fiato a velocità folli, un vero parco giochi per ciclisti. La Sicilia è tutta ciclabile e vi affascinerà con le sue bellezze e la sua antichissima storia!

Giro di Sicilia

Succede almeno una volta nella vita di aver bisogno di chiudere i conti con tutti e prendersi una pausa per rimettere in ordine quello che di confuso si ha nella vita. Il Giro della Sicilia in bici da corsa può avere un effetto catartico perchè permette di scoprire se si è in grado di sfidare se stessi, se si p in grado di resistete alla fatica, ma soprattutto alla voglia di mollare tutto e fermarsi.

 

Perchè uno dovrebbe decidere di prendere la bici e fare il giro della Sicilia attraversando in bici Palermo, Catania, Messina, Agrigento e tutte le città che si trovano sulla costa? I motivi possono essere molti ma alcuni non sono facili da spiegare nonostante siano chiari a chi decide di vivere questa esperienza in bici.

 

Alcune volte si cerca una risposta, altre una domanda, altre ancora si cerca di dimenticare qualcosa oppure si cerca di dimostrare qualcosa a qualcuno. La Sicilia è un’isola che evoca viaggi epici come l’Odissea. Ecco perchè il Giro della Sicilia in bici è un viaggio in bici epico!

 

Non sempre però è una buona idea trasportare la propria bicicletta sull’aereo o treni di lunga percorrenza, molto più facile è invece trasportare la bici in nave. Per evitare inutili rischi e danni alla propria preziosa bici da corsa, è possibile noleggiare una bici in Sicilia, esistono molte società che si occupano di noleggio bici a Palermo, noleggio bici a Catania, noleggio bici a Trapani o noleggio bici ad Agrigento.


Il nostro bike rental si chiama Inspiring Tours che è anche un tour operator in grado di fare noleggio bici in tutta la Sicilia e organizzare vacanze in bici in tutta la Sicilia. Per conoscere le nostre offerte è possibile visitare le nostre pagine:

bike hotels

i nostri migliori bike hotels sul Giro della Sicilia. Strutture in cui la tua bici è al sicuro
sicilia

Noleggio bici

Specialized, Trek, Giant, Hibike, Biachi. Il nostro è il miglior noleggio bici in Sicilia

passaporto

richiedi il Passaporto del Cicloturista e comincia a pedalare sulle strade più belle di Sicilia.

 

Questo itinerario consente di usufruire di tutti i servizi indispensabili per fare la vostra vacanza in bicicletta in tutta tranquillità (noleggio bici, assicurazione, trasporto bici al seguito, noleggio accessori bici, guide cicloturistiche, assistenza meccanica bici, assistenza telefonica per i cicloturisti)  come quelli offerti dal sito www.sicilycycling.com

Vi abbiamo convinto e volete sapere se ci sono ancora posti disponibili su questo itinerario e in quali periodi è possibile andarci?

Contattateci per informazioni e preventivi su info@inspiringtours.it

Mesi migliori: tutto l’anno

Difficoltà: facile

Noleggia una bici in sicilia

itinerario cicloturistico il giro della Sicilia in bici

Tipo di Strada e altimetria tour in gruppo

Strada Statale
67%
Strade Vicinali
3%
Strade Provinciali e Comunali
23%
Altro
7%

Attrattività

Emozionante

Tipo di Bici

Bici da Corsa

Affollamento

Poco affollato

Impegno fisico

Alto

Lunghezza

Circa 1000 km

Ascesa totale

6300 metri

Interesse storico

Alto

E-bike

Adatto per le e-bikes

Bici da turismo

il Giro della Sicilia sulle strade più affascinanti con la bicicletta da turismo
Turismo

bici da corsa

il Giro della Sicilia veloce, sulle principali Strade Statali con la bici da corsa
Corsa

mountain bike

il Giro della Sicilia sulle strade sterrate, bianche o dissestate con al mountain bike
MTB
Distanza totale: 940.21 km
Altitudine massima: 633 m
Altitudine minima: 1 m
Totale salita: 14869 m
Totale discesa: -14883 m

La prima tappa del Giro della SIcilia in bici

La prima tappa del Giro della Sicilia in bici da corsa prevede una percorrenza di 163 km con un’ascesa totale di 2268 metri e si sviluppa nella parte occidentale della Sicilia fra le grandi città della costa, le saline e le aree archeologiche. La grande ed elegante Palermo è il punto di partenza di questo viaggio in bici. Qualora aveste deciso di ritirare la bici presso il noleggio bici a Palermo di Inspiring Tours potrete scegliere uno dei tre punti di ritiro prima di cominciare la vostra vacanza in bicicletta. Per lasciare la città è possibile prendere due strade, una più panoramica che attraversa i borghi marinari sulla costa occidentale di Palermo e l’altra che attraversa alcuni quartieri della periferia per immettersi direttamente nella Strada Statale 113. A voi la scelta: una prima tappa del Giro della Sicilia in bici più panorami o più veloce? Da Palermo a Trapani l’itinerario in bici è soprattutto sulla Statale 113 e attraversa molte delle località più famose della Sicilia Occidentale, compresa la zona delle Saline di Trapani, Nubia e Marsala. Consigliata è una sosta a Marsala per percorrere in bici il confine dello Stagnone. Mazara del Vallo è la città in cui si conclude l’itinerario ed è caratterizzata da un centro storico arabeggiante e molto suggestivo.

Distanza totale: 163.2 km
Altitudine massima: 394 m
Altitudine minima: 1 m
Totale salita: 2268 m
Totale discesa: -2273 m

La seconda tappa del Giro della SIcilia in bici

La seconda tappa del Giro della Sicilia in bici da corsa prevede una percorrenza di 112 km con un’ascesa totale di 1892 metri e si sviluppa nella parte meridionale della Sicilia. Incrocia la prima parte dell’itinerario SIBIT, l’unica vera ciclovia Siciliana. Questa tappa non è meno faticosa rispetto alla prima ma anche meno spettacolare. L’itinerario in bici si svolge infatti su strade con poche elevazioni che attraversano pochi centri abitati. Di particolare interesse possono essere le Cave di Cusa, nei pressi di Campobello di Mazara, il centro di Sciacca, ridente città sulla costa, Ribera moderna “città delle arance”, Siculiana un bel borgo medievale tappa di passaggio della Francigena Mazarense in bici, la Scala dei Turchi nei pressi di Realmonte e infine Agrigento, regina delle zone archeologiche della Sicilia. In tutte le città, siano esse tappa o no, è possibile riconsegnare la bici a noleggio. Ad Agrigento è ovviamente molto interessante visitare il sito archeologico della Valle dei Templi.

Distanza totale: 111.26 km
Altitudine massima: 180 m
Altitudine minima: 7 m
Totale salita: 1892 m
Totale discesa: -1834 m

La terza tappa del Giro della SIcilia in bici

La terza tappa del Giro della Sicilia in bici da corsa prevede una percorrenza di 116 km con un’ascesa totale di 1456 metri e prosegue nella parte sud dell’isola percorrendo ancora la ciclovia SIBIT. Anche questa tappa èpoco impegnativa ma anche poco spettacolare. Tuttavia, un valore aggiunto viene dato dalla vicinanza del mare in diversi punti della tappa in bici. Dopo avere lasciato Agrigento, si pedala su strade molto scorrevoli e non particolarmente trafficate, ad eccezione della SS115 che in alcuni tratti assume l’aspetto di uno scorrimento veloce con due carreggiate e quattro corsie in cui è possibile accelerare parecchio ma si convive con un traffico crescente.

Distanza totale: 116.41 km
Altitudine massima: 186 m
Altitudine minima: 2 m
Totale salita: 1456 m
Totale discesa: -1356 m

La quarta tappa del Giro della SIcilia in bici

La quarta tappa del Giro della Sicilia in bici da corsa prevede una percorrenza di 122 km con un’ascesa totale di 2268 metri. Questa tappa è più impegnative rispetto alle due precedenti ma anche più spettacolare. Già dalle prime pedalate, dopo avere superato Comiso si comincia a salire fino a raggiungere i 600 metri ed una vista mozzafiato sulla piana di Ragusa. Da questo momento avremo sempre l’Etna a vista fino a Messina. La tappa è molto interessante e a tratti lambisce la costa. Una sosta d’obbligova fatta Ragusa Ibla e successivamente a Siracusa. Priolo Gargallo non è una localitàdi interesse ma le strutture ricettive che abbiamo trovato avevano un buon rappporto qualità prezzo.